The roses circle

The roses circle
Nella divinità del mondo
troverò me stesso
in essa io riposo
risplende la divinità dell'anima mia
nel puro amore per tutti gli esseri,
risplende la divinità del mondo
nei puri raggi della luce.
-R.Steiner-

sabato 24 novembre 2012

Chiccherie di fine Novembre...



...Calda Dolce Lana...

 

"Questa era libertà: sentire ciò
che il cuore desiderava,
indipendentemente dall'opinione degli altri."
P.Coelho - Monte Cinque



Chiccherie calde e "coccolose", piccole magie di fine autunno
spolverate da briciole bianche d'inizio inverno...
momenti fatti di silenzi e di singolari antichi echi...
calde lane, preziosi pizzi, giochi di tonalità leggiadre,
essenze di dame senza tempo!
Ecco le novità da Etsy per Novembre/Dicembre 2012.
Enjoy, Queen Mab.











































Credits to:
www.etsy.com



venerdì 16 novembre 2012

Parsifal..




Le migliori illustrazioni
del Parsifal



Percivale fu allevato e cresciuto da sua madre senza avere la conoscenza ne delle armi e nei dei modi cortesi.
La naturale prodezza di Percivale, comunque, lo condusse alla corte di Artù e fu immediatamente mandato all'inseguimento di un cavaliere che aveva oltraggiato Ginevra.
Percivale è il cavaliere del Graal o uno dei cavalieri del Graal in numerose storie medievali e moderne che raccontano della ricerca del sacro calice.
Percivale appare per la prima volta nell'opera incompiuta di Chretien de Troyes, "Percivale" o "Conte del Graal" (1190 ca.). La storia incompleta diede spunto per scrivere numerosi seguiti, nel terzo dei quali (1230 ca.), da un autore chiamato Manessier, Percival raggiunse il Graal. La storia di Chretien diede anche l'ispirazione per uno dei più grandi romanzi del medioevo, "Parzival" di Wolfram von Eschenbach (1200-1210 ca.). Come nella storia di Chretien il Parzival di Wolfram è all'inizio semplice e sciocco, essendo stato protetto da sua madre dai pericoli del mondo dei cavalieri.
In entrambe le versioni Percivale/Parzival fu ospite del moribondo Re, nel cui castello egli fu testimone della processione del Graal e si dimenticò di chiedere il significato di ciò che egli vide e, nel romanzo di Wolfram, ciò causò il dolore di Anfortas. Questo insuccesso fu una vera calamità poiché se avesse posto la domanda, avrebbe curato il re. Altre versioni medievali della storia di Percivale possono essere rintracciate nei testi francesi conosciuti come "Didot-Percivale" e "Perlesvaus".
Percivale è il personaggio centrale del Medioevo inglese nel XIV secolo "Sir Percivale del Galles", che apparentemente si basa sul racconto di Chretien, omise interamente il Graal. 
Percivale è uno dei cavalieri del Graal ne "La Morte D'Arthur" di Sir Thomas Malory; gli altri furono Galahad e Bors. Percivale aveva la funzione di narratore in un drammatico monologo che comprende l'Idillio di Tennyson "The Holy Grail". In questo Idillio molto di ciò che Percivale racconta si concentra su Galahad come cavaliere principale del Graal.
Importante per l'epoca moderna l'opera che ne fece Wagner.

















Credits to:
www.mitiemisteri.it
immagini da rete